BIGLIETTERIA

Nota di Fortitudo Pallacanestro 103

In merito all’articolo pubblicato sull’edizione odierna del Resto del Carlino-Romagna (al quale si può accedere dal link), Fortitudo Pallacanestro intende stigmatizzare il modo (del tutto parziale e lacunoso) col quale sono stati riportati i fatti menzionati, in un articolo in cui i tifosi bolognesi presenti al PalaFlaminio sono stati apostrofati come ‘beceri’ e ‘verbalmente violenti’ per il contenuto di alcuni cori fatti partire dal loro settore.
Premesso che condividiamo il fatto che ‘in un mondo ideale tutti dovremmo sempre stringerci la mano’, ci limitiamo a domandarci dove (quella stessa sera) si trovassero questi ‘accusatori-moralizzatori’ nel momento in cui, dagli spalti, provenivano i ripetuti cori ‘Bologna esplode, tutta Rimini che gode’, ‘bolognese figlio di tr…’ e ‘bolognese zoc..la’.
Pertanto, senza volerci far coinvolgere in polemiche gratuite e pretestuose, rigettiamo e rispediamo al mittente queste lezioni di stile e comportamento da parte di chi non ha- di certo- dimostrato di vantare una tifoseria in possesso dei requisiti per fornirle.

20231009_IL RESTO DEL CARLINO ROMAGNA_FISCHI ALL’INNO E CORI BECERI_ RIMINI SI INDIGNA

Related Article

Senza categoria
Auguri di pronta guarigione, presidente Petrucci!

Il Presidente di Fortitudo Pallacanestro Stefano Tedeschi (a nome e per conto di tutti i soci, dello staff tecnico-dirigenziale e della squadra) esprime la più

Torna in alto