BIGLIETTERIA

LBA: La Fortitudo Kigili sale a Milano, per affrontare la corazzata A/X Armani Exchange

Ad una settimana di distanza dalla bruttissima sconfitta casalinga rimediata contro Derthona, la Fortitudo Kigili di coach Antimo Martino torna in campo al Mediolanum Forum di Assago, in occasione del secondo match del girone di ritorno, per affrontare la corazzata Olimpia Milano, reduce in campionato dalla sconfitta di Pesaro mentre, in Eurolega, le scarpette rosse hanno conquistato sei vittorie nelle ultime sette partite disputate (espugnando i parquet del CSKA Mosca, del Barcellona e del Monaco). I numeri che contraddistinguono la corazzata guidata da coach Ettore Messina restano impressionanti anche per il campionato di serie A: miglior difesa con solo 65,8 punti subiti di media, secondo miglior attacco e seconda anche nel dato dei rimbalzi totali.
Superfluo affermare che per la Effe (attualmente la peggior difesa della serie A), approcciarsi con lo stesso atteggiamento messo in mostra sette giorni fa contro Derthona azzererebbe già in partenza, di fatto, la possibilità di giocarsi qualche chance. La Kigili dovrà, necessariamente, trovare in se stessa voglia, stimoli, energia e determinazione che per chi indossa questa maglia (in ogni match, a prescindere) non devono mai mancare. Anche oggi pomeriggio, però, coach Antimo Martino sarà costretto a dover fare i conti con un’infermeria affollata, che lo costringerà a privarsi di James Feldeine, Stefano Mancinelli e Matteo Fantinelli.

A/X Armani Exchange Milano- Fortitudo Kigili Bologna: Palla a due al Mediolanum Forum di Assago alle ore 17:30.

La conduzione arbitrale sarà affidata a Tolga Sahin, Fabrizio Paglialunga e Gianluca Capotorto.
Diretta su Eurosport 2, Discovery+ e Radio Nettuno Bologna Uno, differita televisiva martedì 1 febbraio su TRC (canale 15 dtt) alle ore 23:00. Replica mercoledì, alle ore 16:00.

Related Article

Senza categoria
Auguri di pronta guarigione, presidente Petrucci!

Il Presidente di Fortitudo Pallacanestro Stefano Tedeschi (a nome e per conto di tutti i soci, dello staff tecnico-dirigenziale e della squadra) esprime la più

Torna in alto